Come dicevano sempre le nonne “El riso nasse ne l’acqua e ha da morir nel vin”. La ricetta prevede infatti l’utilizzo del vino e delle arance. Agrumi che mamma Chiara ha da sempre coltivato con tanto amore. Il risotto alle arance è un piatto dedicato a lei proprio come “Madre”.

INGREDIENTI

40 cl di Olio EVO
10 g di burro
½ cipolla
30 cl di vino bianco
2 arance biologiche
320 g di riso Carnaroli
1 L di brodo vegetale
Sale e Pepe q.b.

In una casseruola rosolare con l’olio e il burro, la cipolla tritata. Salare e aggiungere a piacere del pepe. A seguire bagnare con metà del vino, fare parzialmente evaporare e aggiungere il succo e la scorza grattugiata di 1 arancia e la polpa dell’altra. Cuocere a fuoco moderato per 5 minuti. Aggiungere il riso farlo tostare nel sughetto, sfumare con il resto del vino, unire il brodo un mestolo alla volta e terminare la cottura. Impiattare e servire con un calice di “Madre”. Per chi ama il pesce, aggiungere al soffritto 200 g di gamberoni sgusciati.

LEAVE A REPLY