In questi giorni stiamo assistendo al fenomeno della fioritura in vigneto: una delle fasi più cruciali per la resa dell’uva.

I germogli che presentano le infiorescenze a pannocchia, con un leggero ritardo causato dalle temperature delle scorse settimane, iniziano a far vedere i primi bottoni fiorali schiudersi.

La durata della fase della fioritura varia tra i 10 e 15 giorni a cui seguirà la fase di allegagione. A seconda della tipologia di vitigno gli esperti hanno notato diverse percentuali di fioritura che si aggirano tra il 10 il 30%. È proprio in questo momento che le piante iniziano una fase di autoregolamentazione in cui le sostanze nutritive vengono distribuite tra i grappoli e la parete fogliare in un delicato equilibrio che sarà fondamentale per un elevato potenziale qualitativo delle uve.

LEAVE A REPLY