valpollicella ripasso

Valpolicella Ripasso Mezzopiano

Il “ripasso” è un’antica tecnica conosciuta a Verona che consiste nel far “ripassare” il Valpolicella sulle vinacce delle uve appassite usate per produrre l’Amarone ed il Recioto: si ottiene così un vino pregiato con maggior corpo e carattere.

SCARICA PDF

Classificazione: Denominazione di Origine Controllata Superiore
Terreno: Nord di Verona, da vigneti di collina con terreni di medio impasto tendenti al calcareo, situati nei comuni di Negrar, Fumane, San Pietro in Cariano, Marano
Uve: Corvina e Corvinone (70%), Rondinella (25%), Molinara (5%)
Resa per ettaro: Ogni 100 kg d'uva 70 litri di mosto fiore
Dati analitici: Alcool 13,5% - Acidità Totale 5,60 g/l - Estratto secco netto 29,85 g/l
Maturazione: 3 mesi tonneaux - 6 mesi in botti di media capacità di Rovere di Slavonia
Affinamento: 3 mesi in bottiglia
Colore: Colore rubino scuro intenso
Aroma: Profumi eleganti e speziati
Gusto: Gusto avvolgente, pieno, persistente ed estremamente armonioso
Consigliato con : Selvaggina di piuma, formaggi fermentati e stagionati
Come servirlo: Si consiglia di conservare coricato in luogo fresco, al riparo dalla luce e da fonti di calore.
Longevità: 6 - 8 anni